Sharing economy, una sfida per le imprese

By staff 3 anni agoNo Comments
Home  /  Impresa Sociale  /  Sharing economy, una sfida per le imprese
CSR_2013094

CSR_2013094

Ci siamo. Mancano pochi giorni al Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale, il principale evento in Italia dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più innovativi,  che si terrà il 7 ed 8 ottobre 2014 all’Università Bocconi. Per il secondo anno, Avanzi è partner dell’evento per i temi di innovazione sociale, contribuendo, in stretta collaborazione con il gruppo promotore, alla costruzione del programma culturale.

Quest’anno il Salone ha definito un percorso tematico dal titolo “Processi collaborativi: rinasce il futuro”. In questo ambito, Avanzi ha messo a punto un programma di eventi dedicati a consolidare la riflessione sul ruolo delle imprese (corporations ma anche imprese sociali e start up) all’interno del processo di innovazione sociale in atto, con un focus sul tema dell’economia collaborativa e della sharing economy e sulle specifiche opportunità per le aziende nell’attuale processo di cambiamento.

Le pratiche di economia collaborativa stanno modificando il modo in cui molti beni e servizi vengono fruiti. In alcuni casi, hanno inventato nuovi bisogni e creato mercati che prima non esistevano. Le imprese “tradizionali” non potranno non tener conto delle trasformazioni in corso. Tuttavia, la domanda interessante è: le imprese riusciranno a comprendere, digerire e quindi far propri questi modelli alternativi o invece, proprio perché tali, essi sono incompatibili con le logiche tipiche del business come siamo stati abituati a vederlo e quindi, in ultima analisi, rappresentano una minaccia?

Se la responsabilità sociale d’impresa si fonda sull’ascolto e sul dialogo con gli stakeholder per incorporare nelle strategie e nelle pratiche dell’azienda le loro legittime aspettative, significa che essa è basata sulla creazione e sul mantenimento di un “capitale relazionale”. Per questo, l’affermarsi in modo strutturato di sistemi collaborativi è un’importante occasione per un rilancio forte dei temi di CSR. Si tratta per le imprese di identificare nuovi prodotti e servizi, o di ottimizzare gli esistenti, mettendo a disposizione asset sottoutilizzati per soddisfare bisogni in una logica di condivisione e di partenariato.

Partendo da questa premessa,  Avanzi intende promuovere il dibattito: quanto e come le imprese tradizionali sono in grado di giocare un ruolo da protagoniste modificando il proprio modello di business per favorire sistemi collaborativi e per intercettare nuovi bisogni? Come reagiscono le imprese a questi cambiamenti? Si adeguano e reinventano oppure si oppongono e resistono? Quali opportunità possono nascere?

Su questi temi, non potevamo non attivare una partnership con Collaboriamo – che ringraziamo di cuore – che ci ha offerto un importante contributo di pensiero grazie ad un’esperienza diretta con molte realtà del settore.

Di seguito il palinsesto degli incontri che abbiamo progettato per provare a rispondere agli interrogativi.

Martedì 7 ottobre alle 14, apriremo con Essere, avere o possedere? L’evoluzione della sharing economy e il ruolo delle imprese. Bertram Niessen di CheFare, Fulvio Rossi di CSRNetwork, Carolina Pacchi di Avanzi e Marta Mainieri di Collaboriamo struttureranno un dibattito secondo due dimensioni: quale rapporto tra responsabilità d’impresa e sharing economy? Quale ruolo per le imprese tradizionali alla luce dei nuovi bisogni della società? E soprattutto quali sono i lati oscuri dell’economia collaborativa?

Proseguiremo nel corso dei due giorni con 6 eventi tematici, legati al mondo dei servizi finanziari e di investimento, dell’abitare e dell’utilizzo degli spazi, della mobilità, del settore turistico e ricettivo, del lavoro e dell’energia, approfonditi in mini workshop, informali e aperti.

Martedì 7 Ottobre

We Invest alle 15.00, ci chiediamo se le nuove forme di investimento siano una minaccia o un’opportunità per i sistemi tradizionali. Il social lending e il crowdfunding segnano l’inizio della fine del sistema finanziario tradizionale? Quale ruolo per le istituzioni finanziarie tradizionali?

Interventi di Maurizio Sella di Smartika e Matteo Piras di StarsUp, moderati dal nostro Davide Dal Maso.

We Live alle 17.00, Davide Dal Maso discute con Marta Corubolo di PoliMi e Marco Gerevini di Fondazione Housing Sociale: le pratiche collaborative stanno cambiando il modo in cui viviamo gli spazi, sia quelli privati sia quelli pubblici. Questo cambiamento profondo dei nostri stili di vita avrà un peso nei modelli delle imprese che operano nel settore?

Mercoledì 8 ottobre

We Move alle 11.00, Gerard Albertengo di Bring Me e Franco Lo Giudice di BlaBlaCar, moderati da Marta Mainieri, analizzeranno come è possibile riconfigurare l’offerta di mobilità alla luce di nuovi stili di vita e modelli di comportamento.

We Travel alle 12.00, Matteo Stifanelli di AirBnb e Gianluca Ranno di Gnammo, insieme a Marta Mainieri, discuteranno delle nuove dinamiche del mercato che stanno aprendo nel settore turistico contemporaneamente opportunità e minacce. Oggi si può scegliere di  viaggiare anche attraverso l’offerta peer-to-peer. Quale l’impatto della sharing economy sull’economia turistica nazionale?

We Work alle 15.00, il nostro Matteo Bartolomeo avvierà una chiacchierata con Damiano Ramazzotti di Talent Garden, Giovanni Petrini di Avanzi/Make a Cube, Marco Nannini di Impact Hub, Gaspare Caliri di Kilowatt e Le Serre. In tutta Italia stanno nascendo spazi di co-working e, più in generale, luoghi ibridi di lavoro in cui innovatori in vari campi operano in maniera informale e creativa. Queste esperienze, anche se ancora limitate in scala, stanno facendo emergere nuove forme di collaborazione e interessanti sinergie con le strategie di sviluppo locale. Come possono relazionarsi imprese e organizzazioni consolidate con queste pratiche innovative? Quali elementi possono essere mutuati per modificare luoghi ed esperienze di lavoro tradizionali?

We Energize alle 16.00, Davide Zanoni di Avanzi, con Gianluca Ruggieri di Retenergie coop, Matteo Zulianello di Avanzi, Sara Capuzzo di Energoclub Onlus e Gabriele Nicolis di ForGreen spa, dialogherà di  modelli collaborativi di produzione e consumo di energia elettrica. Quali sono le sfide lanciate dalle comunità consapevoli al mercato delle rinnovabili?

Saranno due giorni molto intensi, e senza dubbio ricchi di stimoli. Vi aspettiamo, ci trovate nello “Spazio Aria”.

Category:
  Impresa Sociale
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply